Articolo 0

Penso che un ottimo modo per gustare la vita sia quello di impegnarsi per realizzare le idee e le intuizioni che si hanno, assaporando il gusto di tutte le sensazioni che si provano nel metterle in atto.

Per arrivare a terra, un’idea fa una strada lunghissima, piena di rallentamenti, accelerazioni, imprevisti, interruzioni, cambi di rotta e scombussolamenti.

Per quelle che arrivano ce ne sono miliardi che partono e che, per un motivo o per l’altro, non trovano la fortuna di potersi realizzare.

Ogni idea Straordinaria nasce dalla mente contorta di un altrettanto straordinario visionario, inventore, sognatore e progettista che la concepisce: il “Condottiero Coraggioso“.

Dopo vent’anni di carriera nel corpo dei “condottieri coraggiosi” ho pensato di dare voce a questo percorso con l’intento di sostenere la lucida follia di tutti coloro che, come me, credono nella possibilità di realizzare progetti ed idee e sogni.

“Come notti insonni, elucubrazioni, storie e racconti si legano alla realizzazione di sè attraverso il concepimento di intuizioni ed idee che partono dal continuo confronto con se stessi, su temi discretamente comuni ma fulcro di grandi riflessioni: IL TEMPO, IL SACRIFICIO, IL CORAGGIO, LA MOTIVAZIONE, LE FREQUENTAZIONI, L’ISPIRAZIONE, LE PAURE, I SOGNI, I LIMITI, I BLOCCHI, I PREZZI, LA MISSIONE”.

Vi racconterò ciò penso, senza la presunzione di volere essere oggettivamente vero, solo con il riscontro delle esperienze personali della vita che, in tutto e per tutto, mi sono scelto anche quando ho pensato che non fosse giusto capitasse a me.

L’augurio che mi do è di poter intrecciare, con i miei contenuti, l’interesse ed i bisogni di altri “condottieri coraggiosi“, e di stimolarne la riflessione, con la speranza di portare valore a chi li legge, moltiplicando per “il più possibile”, il senso delle mie esperienze.