Cosa bolle in pentola di MIGLIORE?

Cari Condottieri Coraggiosi,

mentre si chiude l’anno, penso ai prossimi mesi e scrivo cosa mi auspico si possa generare dai nostri incontri…la nascita di un contesto in cui trovare stimoli e spunti per perseguire ancor meglio quall’area della realizzazione di noi stessi che riguarda le attività professionali di cui ci occupiamo e a cui dedichiamo forza, energia e entusiasmo.

Quella sfera dell’autorealizzazione si nutre molto del mettere in atto le nostre idee meravigliose, ovvero quei progetti che, nel nostro piccolo, riteniamo grandiosi e utili a rendere vera e attiva la nostra personale missione.
Si può definire questa la dimensione in cui si applica il Condottiere Coraggioso. Per rendere efficace ed utile la sua azione è necessario che ogni Condottiere Coraggioso identifichi con precisione la propria area di influenza così da poter dare il meglio di sè.

Come ben sapete, per raggiungere questo scopo, il mio suggerimento è di perseguire miglioramento. Ovvero trovare alla propria missione un dimensione che sia da stimolo e anche da scopo. Migliorare sé stessi per ottenere nuovi risultati dalla realizzazione delle proprie idee meravigliose. Mettere in atto azioni che gratifichino e che dimostrino crescita ed evoluzione soprattutto nel perseguire valore sociale. Trascendere la dimensione della gratificazione personale per realizzare scopi che ricadano in modo ampio sulla collettività.

Ecco una declinazione differente dei 3 ambiti attraverso cui possiamo perseguire il nostro miglioramento da Condottieri Coraggiosi

  • Migliorare noi per segnare la strada ad altri: ispirare all’apprendimento personale è un impulso per favorire la cultura condivisa del miglioramento.
  • Alleniamoci a migliorare, per nutrire la sete di imparare: stimolare le nostre competenze trasversali, giocare con i nuovi apprendimenti, soprattutto pratici.
  • Applicare gli apprendimenti in idee e progetti così da dare dinamismo e valore a ciò che abbiamo appreso di nuovo: diamoci la possibilità di fare nuovi sbagli.

30 dicembre 2020 Il nostro saluto di fine anno…
Vi aspetto alle 21:00 per un veloce scambio di auguri su ZOOM. Sarà l’occasione per raccontarvi cosa mi frulla nella testa per il 2021.

  • Vi racconto i primi appuntamenti di Gennaio
  • Vi preannuncio cosa intendo realizzare insieme a voi nel corso dell’anno

Per chi volesse unirsi al gruppo può richiedere il link di accesso a: contenuti@claudiomassa.it

SE TI FA PIACERE RESTARE INFORMATO SUI TEMI DELL’INNOVAZIONE SOCIALE NELLO SPORT, inserisci qui la tua email. Ti invierò degli avvisi in occasione di particolari eventi ed occasioni speciali.

    Se vuoi darmi un tuo parere sui temi trattati nell’articolo scrivi pure nei commenti.

    Autore: Claudio Massa

    Per anni ho faticato a rispondere alla canonica domanda “di cosa ti occupi”, ora, a chi me lo chiede, dico con fermezza “sono un Innovatore Sportivo”. Sostengo con le mie competenze e il mio impegno la realizzazione di idee e progetti di Innovazione Sociale nello sport e nell’educazione. Praticare la cultura di impresa nell’Innovazione Sociale è un percorso che si accompagna alla consapevolezza della propria crescita personale. Pubblico contenuti con riflessioni su esperienze personali, racconti, progetti, idee, errori, esercizi, appuntamenti, materiali didattici, che hanno a che fare con lo Sport per l’Innovazione Sociale. Lo faccio per condividere le mie esperienze e favorire nuove opportunità per persone, enti, territori, aziende e professionisti che si occupano di Sport e vogliono potenziarne i benefici tramite la sua applicazione nell’Innovazione Sociale.

    Potresti essere interessato anche a:

    DAI ENERGIA ALLA TUA MAIL:
    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

      CERCA NEL BLOG

      VIENI IN GIRO CON ME

      IL PODIO DEL MESE

      Inserisci la mail per ricevere il decalogo

        [anr_nocaptcha g-recaptcha-response]


        Inserisci la mail

          [anr_nocaptcha g-recaptcha-response]