Crescere con i piedi

Cari Condottieri Coraggiosi,

martedì 12 alle ore 11:30 sarò in diretta sulla pagina Fb del “Comitato Italiano Scienze Motorie”, un bellissimo momento in cui avrò la possibilità di parlare di crescita e di ricerca di miglioramento.

Lo farò da un punto di osservazione curioso e particolare: i piedi.Perseguire miglioramento passando dalla responsabilità del proprio corpo.

Come spesso dico “Siamo quello che facciamo” e una grande dimensione del fare è legata al movimento e quindi al nostro corpo.

Una cultura responsabile del nostro sviluppo motorio è un presupposto solido per costruire consapevolezza di noi e delle nostre azioni, da questa base si parte per poi trovare riscontri anche in altre aree della nostra personalità.

All’interno dell’intervento live darò voce al percorso che sto conducendo in merito alla diffusione di una pratica motoria che aiuti a trasformare buone azioni in buone abitudini.

CRESCERE CON I PIEDI, è un approfondimento pratico che mira ad ispirare negli adulti, nuove azioni che possano avvicinare i bambini ad esperienze motorie stimolanti e incentivanti alla curiosità ed alla conoscenza del proprio corpo e del movimento.

Essere stimolati fin da piccoli, aiuta a sviluppare abitudini di vita che comprendano azioni rivolte alla cura di sé, all’attenzione per tutti quegli atteggiamenti che riteniamo adeguati e funzionali alla nostra miglior crescita.

Ho ideato e progettato CRESCERE CON I PIEDI in modo da poter curare sia la sua progettazione di contenuto, ovvero la parte di attività per favorire in grandi e piccini la pratica dell’esperienza motoria a partire dai PIEDI, sia la parte manageriale, come poter inserire la diffusione di “crescere con i piedi” all’interno dei progetti di Innovazione Sociale.

Un primo approfondimento nel PODCAST di oggi (sotto il link) e il racconto di tutto il progetto nella live sulla pagina CISM https://www.facebook.com/CISMComitatoItalianoScienzeMotorie (disponibile anche in differita successivamente all’evento, tra i video della pagina).

Potrebbero interessarti anche

Ancora nessun commento, fatti sentire!


Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *