Nell’ultimo particolare anno mi sono trovato spesso ad osservare più che a fare, a pensare all’agire invece di trovarmici immerso.

Ho avuto quindi l’occasione di guardare “il fare” dall’esterno, da un punto di osservazione dissociato. Mi sono visto nel passato ed immaginato nel futuro, preso dall’operosità, trascinato, come molte volte, dal flusso dell’entusiasmo delle mie innumerevoli idee e dei miei progetti.Vi riconoscete? Vi siete già sentiti, nella vita, travolti dal flusso delle operatività perché totalmente immersi nella voglia di dare tutto, di realizzare a tutti i costi?

Probabilmente ci piace e ci fa stare bene e, tra l’altro, è sicuramente un segnale che crediamo profondamente in quello che facciamo.Siamo sulla buona strada ma, possiamo migliorare alcune caratteristiche della nostra azione energica e operosa di attuazione continua.

Possiamo intraprendere un percorso per sviluppare maggior consapevolezza circa il nostro agire per arrivare a sostenere le responsabilità che ci prendiamo con significati e motivi che rispondano in modo attento e preciso ai nostri perché, alle nostre aspettative e ai nostri valoriUn buon modo è sostenere questo “fare travolgente” con strumenti propri della cultura di impresa: elementi di misurazione attivi e passivi.

Elencate delle voci e associate dei numeri alla categoria “spese”, rientrano in questo gruppo elementi come il tempo investito, l’energia, il denaro utilizzato, etc…

Elencate delle voci e dei numeri alla categoria “risultati e/o prodotti”, possiamo inserire gli elementi di valore generati, come il numero di persone che coinvolgerò, il beneficio materiale che potrà generare alle persone, i ritorni materiali per me, etc
Questo semplice esercizio, che potrà essere trasformato in un abitudine, può aiutare a sviluppare consapevolezza su valore generato dal vostro investimento di Tempo in faccende travolgenti dei vostri progetti meravigliosi.

Un confronto dei pesi numerici, del tutto soggettivo, vi aiuterà ad orientare in modo differente il vostro impegno, focalizzandovi meglio su quale ritorno ricercare dalle vostre azioni.

Tutto l’approfondimento nel podcast di Oggi… “Lascia Fare”.

Potrebbero interessarti anche