Cari Condottieri Coraggiosi,

oggi vi racconto di questo splendido esercizio che mi piace inserire all’interno dei miei momenti settimanali.

È una modalità di pratica del miglioramento che utilizzo e consiglio per esercitare e rafforzare a pieno il mio entusiasmo, il mio Sole, la mia forza esclusiva.

Io lo chiamo “angolo di meraviglia” ma ognuno di noi può definirlo come meglio crede, l’importate è il concetto che deve realizzare.

È un area fisica e metafisica protetta, dentro cui entra solo ciò che scelgo di far entrare.

Prevede alcune semplici regole, dei confini di spazio e un limite di durata.

Ecco come lo realizzo: identifico un posto in cui poter stare da solo e determino un tempo di durata definito.

Successivamente mi dedico a pensare solo alle mie idee meravigliose, ovvero proietto una situazione ideale in cui poter vivere l’emozione più profonda di realizzazione di ciò a cui ambisco.

Potete portarvi con voi dei fogli per disegnare, un quaderno su cui prendere appunti, un tablet per scrivere.

Descritto così sembra estremamente semplice e scontato ma in realtà arrivare a svolgere in modo estremamente utile questo esercizio presenta le sue difficoltà.

L’obiettivo è di uscire, dal vostro angolo, ricchi e carichi di entusiasmo, pronti a condurre con coraggio le vostre idee.

Ecco alcuni spunti per poter arrivare nel tempo a far rendere al meglio questa azione:

  • Iniziate da pochi minuti 15, me fatelo in modo continuativo, ogni settimana ogni 3 giorni…
  • Scegliete di dedicargli tempo, ovvero superate il senso di inutilità che può rappresentare in alcuni momenti, che vi può portare a rinunciare o a sostituirlo con impegni ed incombenze a cui associate una maggior importanza.
  • Prestate attenzione a chi e cosa entra con voi, siete voi a sceglierlo. 
  • Siate possibilisti, concedetevi di far funzionare le cose a cui scegliete di pensare.
  • Date vita alle idee, ai sogni, alle intuizioni, siete nell’angolo di meraviglia quindi potete concedervelo, potete essere liberamente voi stessi

ATTENZIONE!Aprirsi al possibilismo è fantastico, fare entrare ciò che desideriamo e chi vogliamo nelle nostre idee e progetti è una sensazione fondamentale da vivere, utilissima a trovare spinta e forza propulsiva, ma è bene prestare attenzione ad alcuni aspetti.  Godete di tutto l’entusiasmo che vi regala ed utilizzatelo per rendere fattibile, realizzabile, ciò che avete in testa, questi i miei 3 suggerimenti da seguire per far rendere al meglio l’esercizio dell’angolo di meraviglia. 

  • Semplicità
  • Sfera di influenza
  • Principio di realtà

Ve li racconto nel podcast di oggi e vi aspetto per gli approfondimenti all’interno dei miei prossimi eventi.Registratevi al prossimo disponibile all’interno della sezione dedicata sul sito. www.claudiomassa.it/eventi

Potrebbero interessarti anche

Ancora nessun commento, fatti sentire!


Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *